Apprezzare la natura passa anche dallo sport…creativo culturale!

Tutti ci dovremmo dedicare allo sport e ai suoi numerosi effetti benefici per il corpo e per la mente, ma quali sono i preferiti per un creativo culturale?

Abbiamo già visto svariate volte come un atteggiamento creativo culturale sia in linea con il rispetto dell’ambiente e delle risorse che il nostro splendido Pianeta ci dona, nonostante l’Uomo riesca sempre ad approfittarne in modo smodato e poco attento.
Questi ribelli, in totale contrapposizione ad una massa sempre più preda del consumismo e dello spreco, attuano una scelta naturale anche per quanto riguarda l’attività sportiva.

Per loro, praticare attività fisica va di pari passo nell’immersione e nella possibilità di godere appieno della natura.
Che sia una corsa all’aperto, un’escursione o un’esperienza emozionante come il rafting, i creativi culturali, non sono solo particolarmente attenti alla protezione di un Pianeta sempre più vessato, ma anche al goderne tutte le potenzialità e le sensazioni che può dare trovarsi in comunione con la natura.

Non tutti, però, hanno delle spiccate o naturali capacità sportive quando si parla di attività specifiche e particolari.
Per quanto possa essere semplice camminare o concedersi una corsetta leggera, nonostante anche questa attività richieda attenzione e pratica, per quanto riguarda sport meno comuni e, se vogliamo, anche più ricercati, bisogna praticarli con attenzione e probabilmente dedicarsi ad una buona attività preparatoria che metta nelle condizioni di affrontare al meglio l’attività, sia per quanto riguarda la preparazione atletica che la sicurezza.

Gli amanti delle passeggiate in mezzo alla natura, sono sicuramente più facilitati e, a meno che non decidano di dedicarsi ad un percorso escursionistico particolarmente complicato,  non necessiteranno di un allenamento troppo specifico.
Per quelli invece che sono attirati dagli sport che non solo immergono in paesaggi molto più selvaggi ma richiedono anche un impegno a livello tecnico e di preparazione, dovranno dedicarsi ad un buon allenamento che possa metterli nelle condizioni praticare l’attività in modo sicuro e meno difficoltoso.

vogatore professionaleStiamo parlando delle escursioni su sentieri particolarmente impegnativi, arrampicate e discese di rafting o percorsi in canoa e kayak.
Per questo tipo di attività viene richiesta non solo una buona dose di tecnica, ma anche una preparazione atletica più impegnativa.
Godere quindi di splendidi paesaggi e immergersi nella natura più selvaggia non è un gioco da ragazzi e bisognerà quindi mettersi nelle condizioni migliori!

Per questo motivo, i creativi culturali più estremi dovranno curare molto la fase preparatoria all’attività e potranno contare su strumenti come il vogatore professionale che li metterà nelle condizioni migliori per quanto riguarda la forza muscolare e la resistenza a determinati sforzi.
Essere creativi culturali quindi non significa essere contro determinate spese, ma farle con oculatezza e nel pieno rispetto del pianeta, cercando di ricorrere solo a ciò che è essenziale e rifiutando gli spechi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *