GREEN ECONOMY

Ormai abbiamo capito chi sono i Creativi Culturali, individui impegnati attivamente a cambiare il Mondo in linea con uno stile di vita etico, ecologico e aperto alla crescita personale e spirituale tanto delle singole persone quanto della collettività.

A rifletterci bene, c’è un piccolo creativo culturale in quasi ognuno di noi. Ogni volta che non gettiamo una carta a terra, oppure ogni volta che andiamo a lavoro a piedi piuttosto che con la macchina pratichiamo un’azione che rispecchia perfettamente uno stile di vita attivo per quanto riguarda l’ambiente e il mondo in cui viviamo.

La grande importanza di un mondo sano e vivibile, nel rispetto dell’ambiente e delle sue risorse, è uno dei punti focali di questo stile di vita attivo e propositivo. I Creativi Culturali condannano l’economia in larga scala e la globalizzazione come responsabili di elementi come l’impoverimento delle Risorse Naturali, il cambiamento climatico e la perdita di autenticità nei rapporti interpersonali.
Per questo motivo tutte le persone appartenenti, più o meno consciamente, a questo gruppo sociale spontaneo, si adoperano a valorizzare tutto ciò che è stato radicalmente modificato e svilito da un approccio globale all’economia, alle relazioni e all’informazione.
Si predilige quindi la crescita personale e spirituale dei singoli individui all’interno della collettività piuttosto che lo sviluppo della massa; si oppone, ad un’economia in scala globale che sfrutta in modo smodato le risorse di un pianeta in via di distruzione, una vita sana e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente e delle sue risorse.

I Creativi Culturali rispettano l’ambiente che li circonda e le persone che lo abitano preferendo quindi uno sviluppo sostenibile tramite energie rinnovabili, riduzione dei consumi e riciclaggio dei rifiuti. Fanno particolare attenzione alla provenienza e all’uso dei prodotti che utilizzano, disprezzano il consumismo, conducono una vita sana e in funzione del rispetto dell’ambiente. Sono contro lo spreco di elementi e risorse preziose per il Pianeta ed applicano il proprio modo di pensare a tutte le sfaccettature della quotidianità.
Quando possono coltivano e producono direttamente i propri cibi; sono attenti al risparmio energetico e all’uso di energie rinnovabili; preferiscono, all’uso della macchina e di mezzi di trasporto inquinanti, gli spostamenti a piedi o tramite mezzi ecologici come il monopattino a motore elettrico che gli permette di spostarsi velocemente senza emissioni nocive per l’ambiente.

Si capisce quindi come l’ambiente, le sue risorse e i suoi abitanti abbiano un’importanza vitale per i Creativi Culturali. Voi non vi riconoscete in nessuno di questi elementi? Potreste essere Creativi Culturali senza saperlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *